impugnatura-della-racchetta-da-tennis

Impugnatura della racchetta da tennis: le tecniche

L'impugnatura della racchetta da tennis e la sua importanza

Alla base del gioco l'impugnatura della racchetta da tennis ha un'importanza fondamentale, giacché tutti i colpi del tennista acquisiscono la giusta forza, potenza e profondità a seconda di una corretta o meno impugnatura. Che si tratti di diritto, rovescio, il servizio oppure i vari tiri sotto rete, è fondamentale apprendere la giusta impugnatura della racchetta da tennis: come fare? Un piccolo trucco in merito ce lo rivelano i maestri e gli esperti di questa disciplina sportiva, secondo cui bisogna osservare attentamente il fondo del manico: come vediamo esso è un ottagono, e suddividendo gli otto lati e numerandoli in senso orario, sarà più facile apprendere la maniera giusta ed efficace di esecuzione dei colpi.

L'impugnatura della racchetta da tennis nel diritto

Partiamo del colpo base, il primo che si apprende in un corso di tennis: l'impugnatura dritto che ci insegnano i maestri invero non è l'unica, giacché è possibile individuare almeno tre modalità differenti di esecuzione, ovvero:

  • Eastern
  • Semi-Western
  • Western

corsi-tennis

Quella che tutti noi dilettanti impariamo ad eseguire è la Eastern, un'impugnatura diritto che consente di avere una spinta in avanti molto accentuata, ma i colpi portati nella metà campo avversaria appaiono per lo più piatti, ed è il motivo per cui il dritto nel tennis professionale predilige invece le altre due impugnature, che generano oltre alla spinta anche una rotazione in grado di mettere in difficoltà il ricevente durante lo scambio. Nel nostro ottagono del manico descritto all'inizio della nostra guida l'impugnatura prevede che la base dell'indice vada sulla faccia numero 3: quando vogliamo passare alla Semi-Western e alla Western, esso si sposterà rispettivamente sulla faccia 4 e la faccia 5.

Il Semi-Western è l'impugnatura della racchetta da tennis utilizzata da un fuoriclasse come Djokovic e molti altri tennisti professionisti, e si connota per delle rotazioni tali da generare quelle traiettorie a parabola di cui anche un profano può ammirare la differenza rispetto a un dritto piatto di un principiante. Con l’impugnatura Western invece, la più utilizzata dai giocatori spagnoli esperti di terra rossa come Rafael Nadal, la rotazione interna del braccio intorno alla spalla arriva fino ai 240 gradi, per cui i giri di rotazione aumentano maggiormente rispetto alla Semi-Western, generando un dritto ancora più fulmineo nel suo salire verso l'alto. In tutte le tipologie di colpo vi sono pregi e limiti, ed ogni tennista deve cercare la propria impugnatura nel corso del tempo, partendo dalla basilare Eastern e poi trovando la sua impugnatura diritto anche sulla scorta delle proprie capacità tecniche e fisiche, oltre che del suo "istinto".


Per saperne di più sulle nostre lezioni di tennis clicca qui.


Come cambia nel rovescio l'impugnatura della racchetta da tennis

impugnatura-rovescioIl rovescio nel tennis comporta una scelta di campo quasi "filosofica", ovvero se eseguire il colpo a due mani oppure con una mano sola. Il rovescio a due mani consente di ottenere grande potenza e spinta nel colpo, e secondo i maestri l'impugnatura rovescio ideale prevede una combinazione della base dell'indice in faccia 2 della nostra mano principale, e in quella 7 della mano di appoggio nel nostro ottagono di riferimento. Per verificare di avere la corretta impugnatura della racchetta da tennis nel rovescio bimani bisogna provare a mettere la racchetta di taglio con il bordo perpendicolare al campo: l'impugnatura vedrà il polso essere completamente in linea con la mano e con il resto della racchetta.

Passando invece al rovescio con una mano sola, abbiamo anche in questo caso due differenti tipologie denominate Eastern e Semi-Western di rovescio. Le differenze sono similari a quelle delle due medesime impugnature descritte nel dritto, per cui con la Eastern abbiamo maggiore spinta della racchetta in avanti, che genera un aumento della velocità di palla a scapito del controllo, mentre nel secondo tipo di impugnatura si ottiene una superiore rotazione esterna del braccio intorno alla spalla.

Come impugnare la racchetta nel servizio

impugnatura-drittoLa cosa più complicata da apprendere per il neofita è l'impugnatura della racchetta da tennis nel servizio: il segreto è far girare la testa della racchetta in maniera ottimale dietro alla schiena e che sia perpendicolare al terreno, e successivamente compiere il movimento a salire verso l'alto. La migliore impugnatura servizio per ottenere questo risultato è la cosiddetta Continental, che prevede la base dell'indice sulla faccia 2Ora persino molti maestri confondono l'impugnatura Continental con quella cosiddetta "a martello", che invece comporta una differenza fondamentale: in quest'ultima l'impugnatura della racchetta prevede che le dita siano tutte incollate al manico, mentre con la Continental l’indice della mano resta leggermente staccato dalle altre dita, offrendo un maggiore livello di forza e precisione al momento dell'impatto della racchetta con la pallina.


Per saperne di più sulle nostre lezioni di tennis clicca qui.


Manici racchette tennis

Abbiamo visto dunque il trucco per apprendere tutti i principali colpi del tennis con una corretta impugnatura: resta da dire qualcosa sulla scelta della racchetta stessa, giacché lo strumento dle tennista varia a partire dalla lunghezza del manico. In commercio sono disponibili 6 taglie che vanno da L0 a L5, e per comprendere quale di esse è più adatta per la propria mano è sufficiente misurare alcune distanze tra il palmo e le dita, e conoscere così la corrispondenza con la taglia. In generale possiamo dire che L0 è adatta per i bambini, mentre le successive 3 taglie sono idonee per ragazzi e donne, con la L3, con la sua distanza da 7 a 9 centimetri tra palmo e dito medio, che inizia ad andare bene anche per gli uomini adulti, i quali invece trovano le loro taglie adatte nelle ultime due misure, L5 e L6.

Chiamaci per prenotare le tue lezioni di tennis

corsi-tennis