sauna-finlandese

Sauna finlandese: cinque benefici per il corpo

Sauna finlandese, perché fa bene?

In un percorso spa di trattamenti per la cura e il benessere del proprio corpo non può mancare la sauna finlandese, che rappresenta un momento fondamentale per ritemprarsi e rigenerare tutto l'organismo. Sebbene molti ritengano la sauna svedese erroneamente, è nella vicina Finlandia che trova origine questa pratica, che prevede di restare chiusi per qualche minuto in una stanza chiusa ad alte temperature. La sauna finlandese viene spesso confusa anche con il bagno turco, ma invero le due pratiche sono differenti, poiché quest'ultimo si svolge in un ambiente umido, mentre il calore della sauna è secco. Ma quali sono i benefici della sauna finlandese? Vediamo alcuni dei più importanti che sono correlati al corretto utilizzo di questo trattamento per il corpo.

La sauna finlandese per depurare l'organismo

La natura secca del calore produce uno dei benefici più importanti per tutto il nostro organismo, ovvero la depurazione dalle tossine, che permette anche di migliorare le funzioni immunitarie attraverso il sudore che espelle i residui nocivi dal nostro corpo. Secondo degli studi specifici effettuati, con quindici minuti di sauna viene eliminata la stessa quantità di particelle di metalli pesanti che i reni espellono in 24 ore. La sauna finlandese dunque è uno strumento essenziale per migliorare le nostre difese per affrontare le varie infezioni e virus in cui ci imbattiamo inevitabilmente nella nostra quotidianità.

I miglioramenti estetici derivanti dalla sauna finlandese

Un secondo beneficio immediatamente rilevante della sauna riguarda il miglioramento del nostro aspetto esteriore: innanzitutto il calore molto elevato della stanza fa dimagrire attraverso l'aumento della frequenza cardiaca, che permette di bruciare più velocemente le calorie, in pochi minuti l'equivalente di una camminata a passo sostenuto. Altri miglioramenti estetici riguardano la tonicità della pelle, la sua elasticità e l'idratazione, eliminando cellule morte, tossine e tutto ciò che inficia la superficie del corpo, ed in questo vi è un punto di contatto con la sauna tailandese, che con l'aggiunta di oli ed essenze ha lo scopo di nutrire ed ammorbidire l'epidermide.

Temperatura sauna, qual è quella corretta?

La sauna finlandese elimina lo stress

Non solo corpo, ma anche "testa": la sauna finlandese, come altri trattamenti di benessere che si possono ricevere in una spa, aiuta a combattere stress e insonnia, in virtù dei tempi rallentati imposti dal trattamento, che rilassa allentando tutti i fattori psicologici che generano stati di ansia e preoccupazione. Ne guadagna anche il nostro sonno notturno, facendo sparire progressivamente lo stato di stanchezza cronica dovuto a un riposo irregolare e agitato.

Perché la sauna finlandese fa bene agli sportivi

La sauna finlandese viene consigliata particolarmente a chi pratica sport a livello intenso o addirittura agonistico, poiché smaltisce l'acido lattico nei muscoli attraverso il rilassamento, in maniera assai più efficace di un bagno caldo o di una doccia. Dopo un allenamento molto serrato viene consigliato pertanto qualche minuto di sauna finlandese, poiché aiuta anche ad alleviare i microstrappi delle cellule muscolari, a cui far seguire magari qualche massaggio specifico nelle parti del corpo sollecitate.

La sauna finlandese ritarda l'effetto invecchiamento

Se è vero che è parte della vita inevitabile, poter ritardare l'effetto invecchiamento su tutto il nostro corpo grazie a una migliore circolazione sanguigna è un beneficio tutt'altro che trascurabile, tanto che lo inseriamo al quinto posto della nostra personale classifica sui benefici della sauna, pur essendocene altri ancora. Quel che accade con l'eliminazione delle tossine è che vengono espulsi anche i radicali liberi, che sono i veri responsabili dell'invecchiamento dell'intero organismo. Non si tratta solo della pelle, l'effetto ritardante si riverbera su tutte le condizioni generali del nostro organismo, coinvolgendo in primis le componenti delle articolazioni e dei muscoli. Un miglioramento esteriore e interiore riscontrabile quando si esegue il trattamento con periodica regolarità.